COMITATO 11 OTTOBRE

logoCerchiocerchio 3

In appoggio alle lotte dei popoli indigeni

 

Il Comitato 11 Ottobre è nato per iniziativa del Coordinamento Il Cerchio ed è formato da gruppi e associazioni che da molti anni si batto- no per il diritto all’autodeterminazione dei po- poli indigeni.

Da 8 anni organizziamo la manifestazione eVenti Nativi, due giorni di incontri ed eventi culturali che vedono tra i protagonisti esponenti delle culture indigene (attivisti, scrittori, arti- sti,...).

Il Comitato porta avanti due campagne: la richiesta al Parlamento italiano dell’istituzione di una Giornata della memoria del genocidio dei popoli indigeni in corrispondenza dell’11 Ottobre; e per la ratifica della Convenzione ILO 169, unico strumento internazionale vincolan- te per i popoli indigeni per ottenere il ricono- scimento dei propri diritti.

E’ necessario partire dalla consapevolezza che ad una strada lastricata d’oro “scoperta” dai colonizzatori ne è corrisposta un’altra, di lacrime e sangue, sofferta dai colonizzati.

La metafora può apparire forte, ma di fat- to siamo a ricordare un genocidio perpetrato su milioni di persone e migliaia di popoli e cultu- re. La possibilità di costruire un futuro fonda- to su un rapporto di rispetto e incontro reci- proco deve partire dal riconoscimento di ciò che è accaduto, e continua ad accadere anche oggi, ai popoli indigeni in ogni parte del mondo.

In particolare in questa edizione vogliamo focalizzare l’attenzione sul diritto di autodeterminazione dei popoli indigeni. 

Da 8 anni organizziamo la manifestazione eVenti Nativi, due giorni di incontri ed eventi culturali che vedono tra i protagonisti esponenti delle culture indigene (attivisti, scrittori, arti- sti,...).

Il Comitato porta avanti due campagne: la richiesta al Parlamento italiano dell’istituzione di una Giornata della memoria del genocidio dei popoli indigeni in corrispondenza dell’11 Ottobre; e per la ratifica della Convenzione ILO 169, unico strumento internazionale vincolan- te per i popoli indigeni per ottenere il ricono- scimento dei propri diritti.

E’ necessario partire dalla consapevolezza che ad una strada lastricata d’oro “scoperta” dai colonizzatori ne è corrisposta un’altra, di lacrime e sangue, sofferta dai colonizzati.

La metafora può apparire forte, ma di fat- to siamo a ricordare un genocidio perpetrato su milioni di persone e migliaia di popoli e cultu- re. La possibilità di costruire un futuro fonda- to su un rapporto di rispetto e incontro reci- proco deve partire dal riconoscimento di ciò che è accaduto, e continua ad accadere anche oggi, ai popoli indigeni in ogni parte del mondo.

In particolare in questa edizione vogliamo focalizzare l’attenzione sul diritto di autodeterminazione dei popoli indigeni.

Fanno parte del Comitato 11 Ottobre:

•Associazione Akicita (Bergamo) 

•Associazione A.I.C.A. (Ravenna) 

•Associazione ECOcentrici (Roma)

•Associazione Gaia Terra (Roma)

•Associazione Huka Hey (Pordenone)

•Associazione Il Cerchio (Coord. nazionale)

•Associazione Kiwani-Il Risveglio (Firenze)

•Associazione Wambli Glesca (Ravenna)

•Peace Culture! (Ancona) 

 

Copyright © 2017. AKICITA ONLUS.