LORETTA EMIRI

loretta emiriLoretta Emiri ha vissuto dal 1977 per anni con gli indios Yanomami delle regioni del Catrimâni, Ajarani e Demini.

Fra di loro ha svolto lavori di assistenza sanitaria e un progetto il cui obiettivo era di fornire alle comunità nuove conoscenze che le mettessero in condizione di analizzare criticamente il mondo dei bianchi e quindi di difendersi nello scontro con esso. Frutto della ricerca linguistica e dell’esperienza svolte, in quell’epoca ha prodotto saggi e lavori didattici, fra i quali: Gramática pedagógica da língua yãnomamè (Grammatica pedagogica della lingua yãnomamè), Cartilhayãnomamè (Abbecedario yãnomamè), Leituras yãnomamè (Letture yãnomamè),Dicionário Yãnomamè-Português (Dizionario Yãnomamè-Portoghese).

Nel 1989 è stato pubblicato A conquista da escrita – Encontros de educação indígena (La conquista della scrittura – Incontri di educazione indigena), che Loretta ha organizzato e che include il capitolo Yanomami di cui è autrice. Questo libro documenta minuziosamente le prime esperienze educative realizzate nell’arco di dieci anni con quindici popoli indigeni nel Brasile.

La sua produzione non si limita a saggi e lavori didattici.

Dal 1992 ha pubblicato alcune raccolte poetiche, con versioni anche in italiano.

Durante la convivenza con gli Yanomami, ha raccolto oggetti della cultura materiale di questo popolo, in particolare arte plumaria, collane e orecchini. Dal 2001 il Museo Civico-Archeologico-Etnologico di Modena ha accolto i 180 pezzi della Collezione Emiri di Cultura Materiale Yanomami.

In Italia ha pubblicato alcuni racconti e nel 2013 al libro “Amazzone in tempo reale” è stato assegnato il Premio Speciale per la Saggistica del Premio Franz Kafka Italia ®

emiri bn

 

Copyright © 2017. AKICITA ONLUS.